Articolo - RareWine Academy

Lotta alla Contraffazione e alla Frode nel Mondo del Vino

Il vino è il prodotto di lusso più antico del mondo e uno dei più ambiti. Naturalmente, i vini più costosi sono anche vulnerabili alla contraffazione e alle frodi.

Il vino è il prodotto di lusso più antico del mondo ed è stato uno dei più ambiti della storia. Come per gli orologi Rolex, le sciarpe Burberry e le borse Louis Vuitton, anche i vini più costosi sono vulnerabili alla contraffazione.

Infatti, non è raro che i migliori vini di pregio costino anche € 40.000 a bottiglia al rilascio. Per bottiglie magnum e formati più grandi, il prezzo può raggiungere centinaia di migliaia di euro a bottiglia. Man mano che l'offerta viene gradualmente ridotta dal consumo, il valore aumenta considerevolmente e con esso l'incentivo a contraffare i vini più costosi.

Si stima che fino a un quinto del mercato dei vini rari ed esclusivi sia contraffatto.

La Lotta dell’Ispettore dei Vini Contro le Frodi nel Vino

La contraffazione è un problema serio. Ecco perché tutti i vini commercializzati tramite RareWine Invest sono sottoposti a un'indagine antifrode, non appena arrivano a Nordic Freeport. Solo quando Mads Duus Pedersen, ispettore del vino di RareWine Group, avrà verificato l'autenticità del vino, questo verrà rilasciato per il commercio o l'investimento.

Da diversi anni, il Gruppo RareWine costruisce uno degli archivi di immagini più estesi al mondo di vini rari e costosi. L'archivio contiene oltre 100.000 immagini ad alta risoluzione di vini sia reali che falsi. I vini sono fotografati da tutte le angolazioni e anche al microscopio e con illuminazione UV.

L’ispettore del vino, Mads Duus Pedersen, lavora nel dipartimento di garanzia della qualità e la lotta antifrode del RareWine Group. Attraverso una stretta collaborazione con viticoltori e case d'asta, lavora ogni giorno per rendere il mondo del vino più sicuro. Mads Duus Pedersen è uno degli europei più talentuosi nel suo campo e il suo lavoro contro la contraffazione è riconosciuto a livello internazionale.

L’ispettore del vino Mads Duus Pedersen - RareWine Group L’ispettore del vino Mads Duus Pedersen - RareWine Group

Caratteristiche Particolari dei Vini Contraffatti

Identificare un vino falso è quasi una scienza. C'è un numero incredibile di indicatori che possono entrare in gioco. Prima di tutto, l'occhio nudo può rapidamente dare un'idea del colore, delle condizioni e della consistenza del vino, sia che ci sia del fondo o se la bottiglia sia scolorita.

L'Etichetta sulla Bottiglia Rivela il Tipo di Vino

Inoltre, c'è l'etichetta, su cui si possono trovare indicatori nascosti. Spesso, possono essere visti solo con luce UV o ologrammi, che sono anche gli stessi principi noti dalle banconote. Se guardi l'etichetta al microscopio, puoi anche vedere fibre di carta, il processo di stampa, inchiostro da stampa, pigmento di colore, che può differire di annata in annata. È possibile vedere se le fibre di carta sono troppo pulite in relazione all'età dell'etichetta e se il pigmento di colore è lo stesso di quello utilizzato per il vino in questione all'epoca.

Molti dei vini più costosi sono numerati, motivo per cui molti dei maggiori produttori non danno il numero esatto di bottiglie prodotte di una particolare annata.

In realtà, il numero unico del vino può anche influenzare il prezzo. La bottiglia con il numero 1 è spesso anche la più costosa. Generalmente, c'è più interesse per i numeri bassi, ma anche i numeri rotondi possono avere un'influenza marginale sul prezzo. Ad esempio, il numero di bottiglia 1.000 sarà più interessante per molti collezionisti di qualsiasi altro numero.

In alcune culture, puoi anche sperimentare il contrario. Ad esempio, tutti i vini numerati contenenti il numero 4 non sono così attraenti in Medio Oriente. In quella cultura, il numero 4 è sinonimo di morte, che si tratti della bottiglia numero 4 o del numero 10.042.

La Bottiglia Può Essere Decisiva nel Rilevare le Contraffazioni

Poi c'è la bottiglia stessa, che spesso porta già le devastazioni del tempo e di solito è tenuta in tonalità scure di verde per proteggere il vino dalla luce. Sebbene molti dei migliori produttori abbiano il loro design di bottiglia, ci sono tuttavia dettagli che variano di annata in annata tra i singoli produttori.

La tacca alla fine della bottiglia, se ce n'è una, è un residuo dei soffiatori di vetro del passato, ma serve anche come un ottimo esempio delle variazioni che possono essere tipiche di un’annata in particolare, dove la profondità o il design possono variare.

Anche i piccoli intacchi che si trovano sul fondo di molte bottiglie di vino e assicurano che la bottiglia non scivoli facilmente su un tavolo possono variare nel posizionamento di annata in annata e da produttore a produttore.

Prestare Particolare Attenzione alla Parte Superiore della Bottiglia

Spesso è la parte superiore della bottiglia a rendere evidenti le frodi. Indipendentemente dal fatto che il vino sia sigillato con lamina o cera, puoi vedere differenze al microscopio che rivelano che il vino potrebbe essere stato risigillato.

Esistono molti tipi diversi di cera, alcuni dei quali sono più morbidi e altri più resistenti. Tuttavia, la maggior parte dei tipi di cera si romperà in misura maggiore o minore nel tempo, motivo per cui puoi persino confrontare due bottiglie altrimenti identiche ad occhio nudo. Tra questi c'è il sughero, che mostrerà segni di invecchiamento nel tempo.

Tecnologia per Combattere la Contraffazione del Vino

Il mondo del vino ha fatto della sua missione la lotta alla contraffazione del vino. Ad esempio, recenti pubblicazioni dimostrano anche che i vini sono dotati di microchip nascosti che, una volta scansionati, forniscono informazioni sull'origine del vino, sulla temperatura di conservazione e, in alcuni casi, consentono anche di rintracciare il vino attraverso il chip. Una delle aziende leader dietro questa tecnologia è Prooftag, che lavora con produttori di vino in tutto il mondo dal 2007.

La piattaforma di identificazione Selinko e la tipografia Toppan hanno stabilito una collaborazione in cui possono registrare di tutto, dall'imbottigliamento del vino all'origine con etichette e capsule speciali. Le due aziende lavorano insieme a Domaine Emmanuel Rouget, tra gli altri - uno dei migliori produttori assoluti della Borgogna.

Etichette speciali che cambiano colore vengono utilizzate anche quando un vino è stato conservato, ad esempio, troppo caldo o a temperature fluttuanti, in modo che un potenziale acquirente sia avvertito delle condizioni del vino. Pertanto, la corretta e conservazione dei documenti stipulati da terzi ha un grande impatto sul prezzo che puoi ottenere per un vino in vendita. Questa è la migliore assicurazione dell'acquirente contro l'acquisto a busta chiusa.

Immagine ravvicinata dell'etichetta di un vino Immagine ravvicinata dell'etichetta di un vino

Tre Consigli per Evitare Contraffatti Quando si Acquistano Vini Esclusivi

Come puoi proteggerti come acquirente e investitore di vino dalle frodi quando fai trading di vini esclusivi e rari da solo? Di seguito, riportiamo tre buoni consigli in modo da non commettere errori comuni.

1 - Conosci Sempre il Fornitore Quando Acquisti Vino

La fiducia e la conoscenza del tuo fornitore sono essenziali se vuoi evitare di sbagliare quando acquisti vini esclusivi. Evita di acquistare vini da siti Web dubbi, in paesi lontani o attraverso persone sospette che non possono documentare lo stoccaggio e l'origine del vino attraverso verifiche di terze parti.

2 - Sii Vigile Quando Acquisti Vino all'Asta

Spesso alcuni dei vini migliori e più costosi del mondo possono essere trovati in vendita in una delle grandi case d'asta, ma anche qui a volte si trovano vini falsi ad andare sotto il martello, anche se le case d'asta fanno del loro meglio per escludere le frodi. Infine, spesso non esiste una documentazione di terze parti su come il vino è stato conservato, ad esempio, se è stato conservato in una cantina privata. Quindi devi sapere cosa fare quando scambi vino all'asta.

3 - Buon Senso - Soprattutto per Quanto Riguarda i Vini Esclusivi

Infine, non dimenticare il buon senso quando acquisti vini esclusivi. Se qualcosa è troppo bello per essere vero, probabilmente lo è. Ricorda che fino a un quinto del mercato si dice falso. Se ricevi un vino che si rivela falso, può rivelarsi inutile da un momento all'altro. È tutt'altro che certo che troverai la strada per tornare al venditore o ottenere indietro i tuoi soldi. Potrebbe essere un'idea acquistare scatole di vino originali intatte, che senza dubbio varranno di più il giorno in cui dovrai rivenderle.

Contatta RareWine Invest

Compila il modulo per essere contattato da noi il prima possibile